Spesso ci ritroviamo a fare i conti con grandi invenzioni che irrompono nella nostra vita di tutti i giorni da un momento all’altro. Vent’anni fa nessuno utilizzava il computer, oggi sembra impossibile poterne fare a meno.
La “Notte dei Ricercatori” vi darà l’occasione di conoscere alcune invenzioni che un domani potrebbero diventare strumenti e mezzi “comuni”: un prototipo di veicolo a tre ruote, una sedia a rotelle con un sistema a idrogeno, un laboratorio per rilevazioni dentro a un semplice camioncino...



> Velivolo senza pilota con motore elettrico
> Simulazione e prototipazione per lo studio della dinamica urbana e territoriale
> Telemanipolazione mobile per applicazioni spaziali e ad alto rischio

> Veicoli ferroviari a 400 km/H?
alessandria
> Viaggiare puliti: il veicolo elettrico



TORINO

> Velivolo senza pilota con motore elettrico
Potete toccare con mano il risultato dello sviluppo, della realizzazione e del volo di un velivolo con motore elettrico e potenza generata da fuel cells alimentate ad idrogeno. Lo sviluppo di tale piattaforma stratosferica può essere applicato alle telecomunicazioni in situazioni di emergenza, sorveglianza del territorio, protezione civile, etc. Il velivolo senza pilota a bordo permette una elevata autonomia (4-6 mesi), e rende la piattaforma più flessibile ed economica rispetto ai satelliti o agli aeroplani.

Politecnico di Torino


> Simulazione e prototipazione per lo studio della dinamica urbana e territoriale
Sperimenterete in prima persona i metodi e gli strumenti per simulare la dinamica futura di città e regioni. La metodologia è la micro-simulazione: il comportamento dei sistemi urbani emerge dall’interazione degli elementi che lo costituiscono -le attività, gli individui (cittadini, lavoratori), i gruppi (imprese, istituzioni)-, con le macro-dinamiche (economiche, sociali,
culturali).
Tramite realtà virtuale potrete camminare in prototipi di città e regioni o sorvolarli.

Politecnico di Torino


> Telemanipolazione mobile per applicazioni spaziali e ad alto rischio
La ricerca si pone come obiettivo lo studio, il progetto e la realizzazione di piattaforme mobili equipaggiate con bracci ad alta destrezza e in grado di manipolare carichi del peso di 50-70 kg.
Il progetto è stato condotto nell’ottica di sviluppare un veicolo completo in scala 1:1 da utilizzare per:
- verifica della fattibilità del progetto su un prototipo da provare sul campo,
- messa a punto del dispositivo di telemanipolazione,
- sviluppo e verifica sperimentale di tecniche di guida avanzate basate su sistemi di visione.

Politecnico di Torino





VERCELLI

> Veicoli ferroviari a 400 km/H?
Effettueremo prove di corsa sino a 400 km/h su prototipi in scala di veicoli reali, illustrando le tecniche di misura.
Saranno evidenziati i fenomeni di maggiore interesse (ad es. deragliamento) per il miglioramento del comfort e della sicurezza.

Politecnico di Torino – Sede di Vercelli





ALESSANDRIA

> Viaggiare puliti: il veicolo elettrico

Politecnico di Torino – Sede di Alessandria