Evento
Passion for fun

Giochi e attività interattive per grandi e piccini, compresi gli esperimenti che prevedono il coinvolgimento in forma di gioco...  


> Correre sull'acqua
> Fisica in medicina e nei beni culturali: utile e divertente
> La matematica è bella o non è. (G.H.Hardy)
> Divertisuolo
> Divertiamoci al luna park della Chimica!
> Costruisci il tuo virus
> Le lingue e i dialetti in Italia e in Europa
> Phys-X Files Videogames d'avventura per fisici-detective
> Energy game
> In viaggio per l'Europa
> Mi muovo... dunque sono

> Computer, strutture e spaghetti: innocui disastri nella cucina degli ingegneri
> La chimica è un gioco e una scienza
> Il cavolo e la matematica, ovvero la matematica del cavolo



> Caccia al ricercatore
> Esperimenti ai giardini




> Indagini sulla scena del delitto
> Laboratorio di fisica nucleare
> Laboratorio di fluidodinamica
> Laboratorio di superconduttività
> La magia della chimica
> Scopri l'intruso





TORINO

> Correre sull'acqua
Certi liquidi sono piu` densi e viscosi di altri, ma alcuni hanno un comportamento diverso a seconda di come vengono messi in movimento. Una soluzione di amido di mais puo` sembrare un solido o un liquido a seconda di come la stimoliamo: se camminiamo lentamente sulla superficie della piscina affondiamo come in un liquido ordinario, ma se proviamo a correre, la soluzione si irrigidira` sotto i nostri piedi permettendoci di correre senza affondare.

Dipartimento di Fisica Generale - Universita` di Torino
Guido Boffetta, Antonio Celani, Davide Dezzani
www.ph.unito.it/~boffetta/fluidicomplessi/index.html


> Fisica in medicina e nei beni culturali: utile e divertente
Tra giochi, modellini in scala e vera strumentazione saranno illustrate le importanti applicazioni della fisica nel campo della medicina e dei beni culturali. "Riuscirò ad accelerare le particelle per analizzare un'opera d'arte?" e "Il protone che lancio sarà in grado di inattivare la cellula cancerogena?", saranno i giochi in cui cimentarsi per vincere un oggetto-ricordo personalizzato per mezzo di un laser, simile a quelli impiegati in medicina.

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) - Via Pietro Giuria 1 - Torino
Roberto Cirio - 011.6707317
Alessandro Lo Giudice - 011.6707366


> La matematica è bella o non è. (G.H.Hardy)
Problema del packing, dall'impilamento delle palle di cannone ai problemi di allocazione in satelliti e sonde spaziali. Giochi d'azzardo e probabilità: come usare la matematica a tuo vantaggio. Costruzione di immagini a computer a partire da dati sparsi. Presentazione di software didattico. Provate i nostri test: verificare l'attitudine alla matematica e non le conoscenze specificamente matematiche.

www.unito.it/tarm
www.dm.unito.it
http://matematica.campusnet.unito.it
http://www.subalpinamathesis.unito.it


> Divertisuolo
Il DI-VERTISUOLO è un laboratorio portatile per la scoperta e l'esplorazione delle proprietà del suolo. Gli esperimenti sono graduati per fasce d'età e hanno lo scopo di illustrare le principali funzioni del suolo attraverso attività di gioco. Ogni esperimento è accompagnato da una scheda dove sono chiaramente spiegati materiali e metodi. Il sistema è modulare e può essere adattato alle esigenze degli insegnanti e alle capacità dei bambini..

Università degli Studi di Torino
DIVAPRA - Chimica Agraria e Pedologia
Via Leonardo da Vinci, 44
10095 Grugliasco (TO)
Telefono 0116708514
e Ermanno.zanini@unito.it michele.freppaz@unito.it


> Divertiamoci al luna park della Chimica!
Per un giorno tutti potranno essere chimici, partecipando direttamente alla progettazione ed esecuzione di semplici esperimenti dove verranno utilizzate tante sostanze che impieghiamo nella vita di tutti i giorni! Da questi esperimenti si potrà capire come le sostanze utilizzate, combinandosi fra loro, danno origine a nuove sostanze attraverso quelle che chiamiamo reazioni chimiche, e quante ne potremo realizzare al luna park della chimica!

Politecnico di Torino
Francesco Rosalbino, Dipartimento di Scienza dei Materiali e Ingegneria Chimica
Emma Angelini, Dipartimento di Scienza dei Materiali e Ingegneria Chimica

> Costruisci il tuo virus
L'attività permetterà ai bambini e a tutti gli interessati di costruire con le proprie mani un modellino in cartone di una particella virale. Ciascuno potrà scegliere la struttura di virus che preferisce e fabbricarne un modello tridimensionale. L'esperienza si propone come un modo semplice e giocoso per visualizzare le affascinanti strutture geometriche che i principali virus vegetali sono in grado di originare.

Laboratorio di Biologia molecolare, Istituto di Virologia Vegetale - CNR
Contatto mail: a.accotto@ivv.cnr.it

> Le lingue e i dialetti in Italia e in Europa
“Edutainment” (=education and entertainment): gli atlanti e i corpora in rete o le basi di dati si prestano a creare giochi linguistici; proporremo quiz e attività che affronteranno:
- Gli errori frequenti fatti in italiano da italiani e stranieri: “Fai tu il maestro”
- Il dialetto: “Sai come si dice nel tuo dialetto?”
- I nomi propri: “Come ti chiami? Quante persone hanno il tuo nome?”
- “È inglese o pseudoinglese?”

Atlante Linguistico ed Etnografico del Piemonte Occidentale (ALEPO) redazione@alepo.it
Atlante Linguistico Italiano (ALI) ali.dsl@unito.it
Atlante Toponomastico Montano (ATPM) atpm.dsl@unito.it
VALICO - VINCA - corpora di Newsgoup NUNC elisa.corino@unito.it
Lessico e Onomastica elena.papa@unito.it, daniela.cacia@unito.it
Inglese e altre Lingue Europee cristiano.furiassi@unito.it

> Phys-X Files Videogames d'avventura per fisici-detective
Ogni 45 minuti circa viene organizzata un’avventura video-interattiva a cui partecipano due volontari scelti tra il pubblico: sono loro, mouse alla mano, a condurre il gioco sul PC, guidando le azioni del personaggio-protagonista. Il resto del pubblico può seguire l’avventura sul televisore collegato al PC; inoltre, con l’aiuto degli animatori, può anche partecipare attivamente dando dei suggerimenti ai giocatori per procedere nel gioco.

Marco Monteno monteno@to.infn.it
Diego Rizzuto rizzuto@to.infn.it

> Energy game
E’ un gioco da tavolo il cui scopo per ogni giocatore è quello di perseguire la sostenibilità energetica del proprio territorio costruendo un equilibrio energetico appropriato che comprenda le fonti energetiche tradizionali e quelle rinnovabili. Il gioco prevede la messa in atto di una strategia competitiva ma non conflittuale che stimoli la comprensione della relazione tra energia, scambio e territorio. Il Gioco consta di un Tabellone e di una nutrita serie di Carte dell’energia che recano le informazioni fondamentali circa le diverse fonti energetiche. La giocabilità è resa accattivante e stimolante dalla continua interazione tra i partecipanti.

Andrea Portaluppi - andrea.portaluppi@feem.it

> In viaggio per l'Europa
Per la “Notte di Ricercatori” il Centro Europe Direct della Provincia di Torino, centro ufficiale di informazione dell'Unione europea, propone uno spazio di animazione rivolto a ragazzi e adulti che vogliano cimentarsi nel gioco “In Viaggio per l’Europa”, un viaggio virtuale tra i 27 paesi membri dell’Unione europea. I partecipanti, divisi in squadre si cimenteranno con domande di storia, geografia, sport e attualità suoi vari paesi e con curiosità sull’attualità dell’Unione europea.


> Mi muovo... dunque sono - Da Experimenta 2005. Accetti la Sfida? Muscoli intelligenti tra sport e montagna.

Qual è il rapporto tra cervello e muscoli? Scopritelo nelle 5 “isole” dell’exhibit rispondendo alle diverse stimolazioni e alla fine anche voi potrete dire: “Mi muovo… dunque sono!”
Il corpo dello sportivo funziona come quello di qualsiasi altra persona. Mettete alla prova cervello e muscoli per individuare i meccanismi che stanno alla base dell’apprendimento motorio.
Attraverso mini-gare con se stessi e con altri visitatori sarà possibile comprendere quante analogie vi sono tra l’attività sportiva e le azioni che si compiono nella vita quotidiana.
Isola 1 - Sensi & movimento
Non appena toccate la semisfera, una sorpresa vi fa ritirare di scatto la mano... e capite il funzionamento del sistema sensoriale e del sistema motorio. Poi un segnale visivo e sonoro vi invita a premere alcuni pulsanti... Le azioni non sono guidate solo da un sistema “cervello e muscoli”, ma da un complesso meccanismo di sensori ed effettori, che compongono il sistema attività motoria volontaria.
Isola 2 - Cervello & muscoli
Muovete le dita seguendo la sequenza di colori dopo aver messo la mano sull’immagine dell’impronta e sfidate il vostro compagno di pedana. Anche per un movimento piccolo ma complesso, come muovere le dita, si usa la complessa interazione fra sensi, cervello e muscoli esattamente come avviene nello sport.
Isola 3 - Rapidità & reazione
Una serie di segnali visivi da spegnere in sequenza con azioni delle mani illustrano il concetto di velocità e tempo di reazione.
L’attenzione e la concentrazione sono fondamentali per raggiungere un buon risultato. E il tifo di chi sta guardando può sicuramente aiutare…
Isola 4 - Agilità & precisione
Appena udite il segnale sonoro dovrete girarvi di 180 gradi per scoprire quale pulsante premere. In pochi secondi dovrete mettere alla prova rapidità, precisione e capacità di coordinamento.
Isola 5 - Sollecitazione & resistenza
Quanto siete in grado di resistere in una scomoda posizione? Sedetevi sullo sgabello e alzate le braccia secondo le indicazioni: un sistema calcolerà il tempo di resistenza, avvisandovi ai primi
segni di cedimento… I muscoli vengono sollecitati a mantenere una determinata posizione non usuale. Forza, resistenza, volontà sono alla base del risultato.

Experimenta  è promossa e organizzata dalla:
REGIONE PIEMONTE
Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili
Direzione Cultura - Ufficio Experimenta
tel.00390114322216/4414
www.experimenta.to.it - experimenta@regione.piemonte.it






VERCELLI

> Computer, strutture e spaghetti: innocui disastri nella cucina degli ingegneri
Prendendo come esempio di struttura il ponte, si possono osservare le diverse forme che, nel tempo, i costruttori hanno scelto, a seconda dei materiali disponibili e delle esigenze dettate dalla funzione dell'opera. Ispirandosi a una di queste forme, o inventandone di nuove, è possibile riprodurre un ponte in miniatura usando il materiale messo a disposizione (spaghetti e colla), e confrontarsi con le difficoltà che un progettista deve superare.

II Facoltà di Ingegneria, Piazza S. Eusebio 5, 13100 Vercelli
0161 226321
0161 226331
presidenza.vercelli@polito.it


> La chimica è un gioco e una scienza
Gli esperimenti chimici non sono solo processi conoscitivi, ma possiedono un inconfondibile fascino per lo sperimentatore e per lo spettatore.
In laboratorio il chimico gioca con la materia, con le molecole, con i cristalli: pesa, stritola, stravolge, mescola, scalda, fonde, congela...
In questo modo può osservare cosa succede quando sostanze diverse vengono poste in contatto ed esplorare le proprietà di solidi, liquidi e gas.

II Facoltà di Ingegneria, Piazza S. Eusebio 5, 13100 Vercelli
0161 226321
0161 226331
presidenza.vercelli@polito.it


> Il cavolo e la matematica, ovvero la matematica del cavolo
  • I cavoli e i frattali
  • Le coste e la loro misura
  • Le api e la Geometria

II Facoltà di Ingegneria, Piazza S. Eusebio 5, 13100 Vercelli
0161 226321
0161 226331
presidenza.vercelli@polito.it






BIELLA

> Caccia al ricercatore
Giardini Zumaglini – Per scuole del secondo ciclo della scuola primaria
i partecipanti divisi in squadre scopriranno, all'interno dei giardini comunali, storici personaggi della scienza che li guideranno in una caccia al ricercatore, superando prove, esperimenti, quiz scientifici. perchè la scienza è divertente, e divertendosi si impara.
Per informazioni

> Esperimenti ai giardini
Giochi scientifici e rompicapo lungo la via centrale dei giardini Zumaglini
una via della scienza allestita per riscoprire gli scienziati biellesi famosi in tutto il mondo: Zumaglini (botanico e malariologo), la famiglia Sella (Quintino geologo, Alfonso botanico), Avogadro (chimico), la famiglia Schiaparelli (Ernesto egittologo, Virginio astronomo) tanti esperimenti, rompicapo matematici e giochi scientifici per tutti.
Collaborano: Unione Biellese Atstrofili e il giardino botanico di Oropa
Per informazioni





ALESSANDRIA

> Indagini sulla scena del delitto
Nella stanza del mistero, è avvenuto un omicidio. Tutti i possibili colpevoli hanno lasciato delle tracce chimiche del loro passaggio, legate alle loro abitudini (c’è il fumatore incallito, il malato di raffreddore, il bevitore di caffè, il diabetico etc…). Per capire chi è l’assassino, bisogna identificare la traccia lasciata, con l’aiuto dei ricercatori chimici e dei loro potenti strumenti. Seguendo un percorso guidato nei laboratori, cerca di risolvere il mistero!


> Laboratorio di fisica nucleare
Raggi cosmici Datazione di vini


> Laboratorio di fluidodinamica
Misure di campi di velocità di un fluido tramite analisi di immagini


> Laboratorio di superconduttività
Levitazione magnetica di superconduttori ad alta Tc Rilievo della transizione resistiva/superconduttiva di un superconduttore YBCO


> La magia della chimica
È difficile far capire solo a parole l’entusiasmo e la passione che muovono la ricerca scientifica. È molto più facile utilizzare per questo la bellezza e il fascino della chimica stessa. L’obiettivo dell’esperienza è coinvolgere il pubblico nel mondo della chimica e delle sue reazioni attraverso luci, colori ed energia, che vedranno i partecipanti coinvolti in esperimenti scenografici ed accattivanti.


> Scopri l'intruso
Quante meraviglie è in grado di nascondere una biblioteca e, per contro, quanti segreti possono essere svelati sfogliando i libri in essa contenuti? Matematici, chimici, fisici, biologi, e tanti altri, tutti disciplinatamente incolonnati sugli scaffali. Ognuno di loro e ciascuna delle loro intuizioni è però unico: sarai in grado di scoprire l’intruso tra le varie formule, i complicati teoremi o tra le particolarità degli scienziati?