Home
Giochi e concorsi


Partner

Unioncamere Piemonte è l’associazione delle otto Camere di commercio della regione, voci istituzionali di un sistema di circa 400 mila imprese in cui sono occupati oltre un milione e mezzo di addetti. La sua missione è promuovere e realizzare iniziative per favorire lo sviluppo e la valorizzazione, anche all’estero, dell’economia e dei settori produttivi del territorio regionale, assicurando supporto e coordinamento alle attività istituzionali delle Camere associate. Unioncamere Piemonte è la porta di accesso al sistema imprenditoriale regionale, alla rete nazionale ed europea delle Camere di commercio e alle società partecipate, attive in tutti i settori della consulenza ed assistenza tecnica alle imprese. Sul fronte promozionale l’ente si propone di rappresentare il sistema camerale e il tessuto economico regionale in Italia e all´estero, anche grazie alla sede di Bruxelles. In questo ambito partecipa ad accordi di programma, stipula convenzioni, promuove la costituzione e la partecipazione ad enti, organismi e società che operano in relazione agli scopi istituzionali delle Camere di commercio e degli enti associati, curandone e rappresentandone gli interessi generali. Da quattro anni la partecipazione alla Notte dei Ricercatori è coordinata dalla sede di Bruxelles di Unioncamere Piemonte, che è attiva sul fronte delle politiche comunitarie e in particolare modo su ricerca e innovazione.
www.pie.camcom.it


L’Università degli Studi di Torino è stata fondata nel 1404 ed è una delle più antiche e prestigiose università italiane.. Con 12 facoltà, 55 dipartimenti, 65.000 studenti e circa 4.000 unità di personale docente e amministrativo, l’università di Torino è uno dei maggiori atenei italiani, aperta alla dimensione internazionale sia nel settore della ricerca, sia in quello della didattica. Essa controlla anche 3 degli 11 centri di eccellenza della ricerca riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
L’Università partecipa fin dagli anni Ottanta a progetti di ricerca finanziati dall’Unione Europea e da altre organizzazioni internazionali. La politica di internazionalizzazione dell’Ateneo pone inoltre particolare attenzione alla valorizzazione e promozione di percorsi di studio e di ricerca internazionali, rivolti sia a studenti sia a ricercatori e docenti.
www.unito.it


Nel 2009 il Politecnico di Torino compie 150 anni: una lunga tradizione, che lo porta oggi ad essere riconosciuto come una delle prime università tecniche d’Italia e del mondo. Qualche dato: 4 facoltà di ingegneria e 2 di architettura, 5 sedi cittadine e 5 decentrate (Verrès, Vercelli, Mondovì, Biella, Alessandria), 27.000 studenti di cui 3.000 stranieri, 4.000 matricole l’anno, circa 4.500 laureati, 107 percorsi di studio (33 corsi di laurea di primo livello, 31 corsi di laurea di secondo livello, 20 master e 23 corsi di dottorato), circa 900 fra docenti e ricercatori. Il Politecnico di Torino è una Reserch University in cui convivono formazione, ricerca, servizi al territorio e agli studenti, finanza e attività culturali. L’Ateneo si distingue, inoltre, per la sua esperienza nel campo della partecipazione a progetti di ricerca internazionali, a bandi nazionali e regionali e a progetti comunitari.
www.polito.it


L'Università degli Studi del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro" è nata nel 1998. La denominazione "Piemonte Orientale", fa riferimento al territorio e sottolinea la pari dignità riconosciuta alle tre sedi in cui l'Ateneo si articola – Alessandria, Novara e Vercelli – con una struttura tripolare unica in Italia. L’Ateneo “Avogadro” è costituito da 7 Facoltà, 12 Dipartimenti dove si svolge la ricerca, conta circa 10.000 iscritti, e uno staff composto da circa 400 docenti/ricercatori e 350 tecnici e amministrativi. Il punto di forza dell’Ateneo è certamente il rapporto particolarmente favorevole tra studenti e docenti, che consente a tutti gli iscritti di essere seguiti passo dopo passo nella loro carriera. La ricerca scientifica è fortemente avanzata e colloca l’Università ai primissimi posti di produttività in tutto il Paese.
www.unipmn.it


L’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, nata nel 2004, è un ateneo non statale e legalmente riconosciuto che ha come obiettivo quello di creare una nuova figura professionale, il gastronomo, capace di operare nella produzione, distribuzione, promozione e comunicazione dell’agroalimentare di qualità. L’attività didattica è svolta in due sedi: in Piemonte, a Pollenzo (Bra), dove si sviluppa il corso di laurea triennale in Scienze Gastronomiche e la Laurea magistrale in Promozione e Gestione del Patrimonio Gastronomico e Turistico - e in Emilia Romagna, a Colorno (Parma), dove si tengono i Master annuali post lauream (in Italian Food Gastronomy and Tourism e in Food Culture and Communications). Con forte vocazione internazionale, l’UNISG si propone di dare dignità accademica al cibo e all’alimentazione interpretati come fenomeni complessi e multidisciplinari attraverso lo studio di una rinnovata cultura dell’alimentazione.
www.unisg.it

Nasce 1996 sulla base di una collaudata collaborazione in campo divulgativo di professori universitari, giornalisti e professionisti della museologia scientifica. Oggi, CentroScienza Onlus è un attore riconosciuto dalle istituzioni per la comprovata capacità di organizzare e gestire iniziative di diffusione della cultura scientifico- tecnologica, dallo storico ciclo di conferenze GiovedìScienza giunto alla XXIV edizione sino a comprendere il coordinamento e la promozione di tutte le attività della Settimana della Cultura Scientifica in Piemonte, l'organizzazione di manifestazioni come MondoBit (realizzato per l'Istituto Mario Boella) e la realizzazione di laboratori residenti e in outreach presso le scuole. Dal '97 CentroScienza Onlus è socio dell'European Collaborative for Science, Industry and Technology Exhibitions (ECSITE), la rete europea di musei scientifici e centri della scienza. CentroScienza Onlus è attualmente impegnata, con la Compagnia di San Paolo e il Centro Interuniversitario Agorà Scienza, nell'organizzazione dell'Euroscience Open Forum (ESOF2010) il meeting europeo dedicato alla ricerca e all’innovazione scientifica e alla loro interazione con la società nella sua complessità che si terrà a Torino dal 2 al 7 luglio 2010.
www.centroscienza.it

Da più di 15 anni Creativa opera nel settore della comunicazione e del marketing, con clienti che spaziano nei più diversi settori merceologici. Attenta all’innovazione, Creativa offre esperienza qualificata nel settore eventi, multimedia e internet, con strategie di marketing integrato tra new media e media tradizionali. Forte dell’esperienza maturata nella promozione di eventi, Creativa si è occupata, in veste di soggetto contraente, della comunicazione per le precedenti edizioni della “Notte dei ricercatori”, curando l’immagine guida e la pianificazione della campagna promozionale on line e off line.
Dallo scorso anno Creativa è entrata nel Partenariato organizzatore dell’evento.
Creativa inoltre fa parte del network di comunicazione Orchextra Italian Communication Network (www.orchextra.it) e dal 2008 ha aderito a Eurada European Association of Advertising Agencies (www.eurada.net).
www.creativacomunica.com



> 2006   >2007   >2008

extracampus Onde Quadre 110unito 6023 CSP Top IX