IL PROGETTO

Si chiama  LEAF, acronimo per “heaL the plAnet’s Future”, cura il futuro del Pianeta, il progetto dell’associazione Frascati Scienza per la Notte Europea dei ricercatori e delle ricercatrici.

Prenderà avvio il 18 settembre con un evento di lancio presso l’Ex Cartiera Latina, nel Parco Appia Antica a Roma, che sancirà l’inizio della Settimana della Scienza, la quale culminerà l’ultimo venerdì del mese con la European Researchers’ Night e terminerà sabato 25. 

Il tema “Cura il futuro del pianeta” è dettata dalle urgenze del nostro tempo, delle sfide di oggi e di domani, come la pandemia di Covid-19 o il cambiamento climatico. Il filo conduttore di tutti gli eventi è il Green Deal dell’Unione europea di cui si svilupperanno 6 macro temi: Agricoltura dal produttore al consumatore, Tutela della biodiversità, Economia circolare, Zero – inquinamento, Ambienti privi di sostanze tossiche, Salute e benessere. 

LEAF coinvolge attivamente la società civile attraverso 400 eventi, sparsi in tutta Italia, tutt’altro che teorici bensì caratterizzati da giochi, laboratori, talk, simulazioni.

Il progetto LEAF si svilupperà in 19 città italiane coinvolgendo oltre 30 partner .

This project has received funding from the European Union’s Horizon 2020 research and innovation programme under grant agreement No 101036100.

LEAF

LE CITTÀ

Ariccia, Assemini, Carbonia, Cassino, Frascati, Gaeta, Gorga, Grottaferrata, Guarcino, Isola del Liri, Matera, Nemi, Palermo, Parma, Potenza, Quartucciu, Roma, Tivoli, Ventotene

Seguici

PARTNER

AICO – Associazione Infermieri di area chirurgica e di Camera Operatoria, Alumni-ALACLAM – Associazione Laureati Ateneo Cassino e Lazio Meridionale, Associazione Parimpari, Associazione Giovanile Le Scie Fisiche, Banca d’Italia, Bioscienza responsabile, Città di Ariccia-Ufficio Statistica, Comune di Nemi, Consorzio HYPATIA, Consorzio Nettuno – Digital Education Industry 4.0, CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, ESA – Agenzia Spaziale Europea, Explora Il Museo dei Bambini di Roma, FAI – Casa Noha, FAI – Parco Villa Gregoriana, FAI – Saline Conti Vecchi, Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro, Fondazione European Brain Research Institute (EBRI) Rita Levi-Montalcini, Fondazione Umberto Veronesi, FVA New Media Research, G.Eco, Giornalisti Nell’Erba, Gruppo Astrofili Monti Lepini, ICR – Istituto Centrale per il Restauro, Il Salotto di Giano A.P.S., INMI Lazzaro Spallanzani, ISINNOVA – l’Istituto di Studi per l’Integrazione dei Sistemi, IRCCS IFO- Istituto Nazionale Regina Elena e Istituto Dermatologico San Gallicano, Libera Università Maria Ss. Assunta – LUMSA, Mindsharing.tech, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Sotacarbo, T6 Ecosystems, Unitelma Sapienza, Università Campus Bio-Medico di Roma, Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Università di Parma, Università degli studi di Roma “Tor Vergata” – Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – Dipartimento di Biologia, Università degli Studi Roma Tre – Dipartimenti di Scienze, Matematica e Fisica, Ingegneria, Architettura

LEAF - Sharper
LEAF - Sharper
LEAF - Sharper

Scopri tutti i PROGETTI NAZIONALI

I progetti sono finanziati dalla Commissione Europea - Azioni Marie Skłodowska-Curie - H2020-MSCA-NIGHT-2020